Recovery Fund - Piano di Sostegno Europeo

Quello che avevamo auspicato piano piano si sta evidenziando.
Su tutti i quotidiani nazionali leggiamo della discussione in corso sul Recovery Fund” che altro non è che, letteralmente, il “Fondo di guarigione” o meglio traducibile in “Fondo di sostegno” proposto dall’asse franco-tedesco.
Ma voi vi chiederete, cosa c’entra con l’Associazione Prevenzione Tumori di Guastalla? Come scrivevamo, in tempi non sospetti, abbiamo sempre sostenuto e lo sosteniamo tuttora, un’unificazione normativa europea.
 
Nella finanza, nella scuola, nell’università, nella ricerca e ancora di più nella sanità, è l’unione che fa la forza. Fino ad arrivare ad un’unica politica estera. Dare sfogo o peggio credito a vetero nazionalismi và contro l’interesse del popolo lavoratore e non solo.E’ anticostituzionale perché (art. 1) l’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.
 
Questa pandemia, cui tutti ma proprio tutti, dobbiamo soggiacere, apre gli occhi a tutti coloro che credono che ritirarsi nel proprio orticello li preservi dal male. Non è vero. Re Creso lo rese evidente: morì di fame! L’oro ha un unico vantaggio chimico: non ossida! Solo il bene comune ci può garantire la vita. Solo questo dobbiamo perseguire.
 
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto